Ecco finalmente arrivato uno dei momenti più attesi dell’anno: quello delle ferie estive. Insieme al caldo arriva anche la voglia di partire e stare in vacanza, una o due settimane, per i più fortunati anche di più. Quest’anno abbiamo constatato che i prezzi dei treni e degli aerei sono saliti alle stelle.

È una consuetudine del periodo estivo – è vero – ma in questo 2022 le vacanze, soprattutto in Italia, sembrano essere molto più costose rispetto agli anni passati. Colpa del Covid? Può darsi. Sta di fatto che i prezzi, insieme alle numerose cancellazioni dei voli a cui abbiamo assistito in questo periodo, hanno spinto gli italiani a muoversi maggiormente con l’auto, affidandosi alla comodità del proprio mezzo privato. Viaggiare in macchina, si sa, consente una maggiore flessibilità per quanto riguarda gli orari, i bagagli, oltre a tariffe più vantaggiose (nonostante l’aumento dei prezzi del carburante e dell’autostrada). La cosa importante, soprattutto quando si deve affrontare un lungo viaggio, è che l’auto non sia eccessivamente usurata, malandata, e che soprattutto sia ben equipaggiata. Carvago, una delle maggiori piattaforme online per la vendita di auto usate, ha stilato una lista di consigli utili pre-partenza, che vogliamo condividere con voi.

I consigli per viaggi in auto sicuri e meno stressanti

Viaggiare in auto è certamente una decisione che comporta diversi vantaggi per famiglie e non solo, nonostante questo però è bene sempre considerare che c’è la possibilità di andare incontro a inconvenienti e problematiche che spesso derivano da una scarsa manutenzione del veicolo, per l’inconsapevolezza del conducente sui bisogni della propria auto.

Carvago.com, marketplace europeo con oltre 750.000 auto usate immediatamente disponibili, fino a 10 anni e con massimo 160.000 chilometri percorsi, ha pensato appunto a dei consigli per evitare questi inconvenienti e rendere i viaggi durante le vacanze meno stressanti, per i conducenti, ma anche per passeggeri.

Durante il periodo estivo le auto – sia quelle più datate, che i modelli più recenti – sono in genere più soggette a problematiche legate al caldo e all’usura, date da un utilizzo più intenso che può lasciare il conducente a piedi, lungo la strada, con l’auto in panne. È questo il motivo per cui Carvago consiglia di organizzare un check-up o un tagliando completo del veicolo presso officine specializzate, prima di partire per le vacanze estive.

I controlli indispensabili

Ecco la lista dei controlli che un buon meccanico dovrebbe fare all’auto prima di intraprendere un viaggio:

  • livello dei liquidi: per viaggiare sicuri è fondamentale che l’auto abbia sufficienti livelli di liquidi. Fate controllare quindi l’olio del motore, i liquidi refrigeranti, il liquido dei freni e il lavavetri;
  • pneumatici: il caldo mette a dura prova anche le gomme dell’auto, le alte temperature possono essere responsabili di perdite di pressione e usura. Per questo è fondamentale far vedere le gomme a un professionista prima di partire, per evitare di ritrovarle a terra. Attenzione anche allo stato generale, pneumatici troppo usurati infatti potrebbero rompersi o cedere, aumentando i rischi di incidenti;
  • spazzole tergicristalli: nonostante il sole cocente e le alte temperature, non è detto che non ci si ritrovi a dover affrontare pioggia e temporali durante il viaggio. Per questo è importante che i tergicristalli siano in ottime condizioni e che le spazzole non siano eccessivamente usurate: devono smaltire l’acqua rapidamente, per assicurare la perfetta visuale sulla strada al conducente;
  • aria condizionata: l’impianto deve essere perfettamente funzionante, per poter affrontare un intero viaggio nel comfort, nonostante le temperature esterne elevate. Attenzione: usate comunque sempre con parsimonia il condizionatore, senza esagerare, perché un eccessivo sbalzo termico tra l’interno e l’esterno può portare i passeggeri a viaggiare in una situazione di disagio. L’esposizione prolungata all’aria condizionata poi può causare malessere generale, mal di gola, dolori alla cervicale e articolari e, alcune volte, anche nausea. Carvago consiglia di viaggiare a una temperatura non inferiore ai 21 o 22 gradi, specialmente se i passeggeri indossano vestiti troppo leggeri;
  • regolazione del sedile di guida: chi è alla guida non può mai abbassare la guardia, mentre i passeggeri possono rilassarsi durante il viaggio. Per attenuare lo stress e la tensione consigliamo di posizionare il sedile del guidatore in modo ergonomico, appoggiando le spalle al sedile e regolando la distanza in modo che i polsi riescano a toccare il lato superiore del volante.

Antonio Gentile, Country Manager di Carvago, che abbiamo intervistato pochi giorni fa (sull’andamento del mercato dell’usato), ha dichiarato: “Noi di Carvago vogliamo essere sempre più attenti alle esigenze della nostra community e far sì che la guida dell’auto, sia un’esperienza positiva tanto per il guidatore quanto per i suoi passeggeri. Durante il periodo estivo, il numero di acquisti di auto usate sul nostro marketplace è cresciuto notevolmente in vista delle necessità di viaggi estivi. Per questo è importante che i nostri clienti siano informati su come essere preparati, per gestire al meglio le esigenze della loro auto prima di un lungo viaggio”.



Articolo Originale Fonte